Quale potenza occorre ad un amplificatore va conosciuta prima dell’acquisto

Un’informazione essenziale da conoscere prima dell’acquisto di un  amplificatore è rappresentata dalla “potenza” dell’apparecchio, da porre in relazione con una serie di elementi e con la potenza di emissione del suono che si vuole avere dall’impianto

Anche in questa circostanza, non dovete lasciarvi guidare dal caso, dalla moda, dalle considerazioni dell’amico ma al contrario dovete dedicarvi ad approfondire le informazioni che vi saranno preziose al momento della scelta e dell’acquisto.

Per questo leggete le domande e risposte sugli amplificatori per avere indicazioni preziose relative alle caratteristiche, le funzionalità e le problematiche da conoscere perché il vostro amplificatore lavori al meglio e vi dia un risultato ottimale.

Fate attenzione anzitutto alla potenza dell’amplificatore soprattutto nel caso in cui saranno presenti le casse perché dovranno essere tali da poter “supportare” la potenza dell’amplificatore.
Inoltre l’attenzione deve essere rivolta anche al fatto che le casse non superino la potenza propria dell’amplificatore e questo, per evitare che l’impianto venga danneggiato, anche in modo grave. Sempre in tema di “potenza”, attenzione alle dimensioni dell’ambiente dove sarà collocato l’impianto audio e quindi l’amplificatore, ma anche all’acustica dell’ambiente stesso: una potenza eccessiva dentro un locale piccolo renderà pessimo la resa finale dell’audio.

Controllate le indicazioni dell’azienda produttrice. Però ricordate anche come la potenza dichiarata può essere solo indicativa. Non dimenticate che quando parlate di “potenza” dovete sapere che cos’è la “Potenza RMS”, la “potenza di picco” e la “potenza massima”

La prima è la principale da misurare in watt. In genere 10 W RMS di potenza è il livello ottimale per la maggioranza dei diffusori. La “potenza di picco” è fittizia perché indica la massima potenza durata un attimo. La “potenza massima” indica l’energia complessiva consumata dallo speaker; ma è un altro dato ingannevole perché il consumo energetico risulta superiore alla reale potenza degli altoparlanti.
E infine parlando di potenza, che sono “impedenza” e “sensibilità”? L’impedenza indica la resistenza  “impressa” dall’apparecchio sul suono e si misura in Ohm; la sensibilità è la misura della potenza del segnale in entrata per permettere all’amplificatore di riproporre il suono al volume massimo possibile.