Tappeti elastici: come tenere sotto controllo i bambini che saltano

Quando si monta un tappeto elastico in giardino si dovrebbe sempre fare attenzione ad un particolare fondamentale: la visuale da casa. Sarebbe consigliabile poter controllare direttamente dall’abitazione il proprio figlio che si diverte da solo o con gli amichetti nell’atto di saltare sul tappeto elastico. Proprio in questa logica, sono molti i genitori di bimbi piccoli che decidono di collocare i trampolini in modo da poterli vedere comodamente seduti sul divano della zona living. Così non sarà necessario uscire per tenere i bimbi a vista mentre rimbalzano sul trampolino, lo si potrà fare comodamente da casa.

Tornando all’aspetto strutturale dei trampolini da salto ne esistono varie versioni in commercio, ma il più delle volte la maggior parte dei brand offre solo tappeti elastici rotondi, rettangolari e quadrati. Tutti e tre questi tipi hanno i loro pro e contro, con i trampolini rotondi che monopolizzano la torta di mercato come la scelta più popolare perché ritenuti più sicuri, sebbene una volta montati rubino più spazio degli altri.

La rotondità dell’attrezzo, in realtà, rende il trampolino più sicuro. Un tappeto elastico rotondo ha le molle disposte a cerchio, con la maggior parte della tensione rivolta al centro del tappetino, un alloggiamento dei dispositivi di sicurezza che preserva il telo da lesioni o rotture. Inoltre, c’è meno spinta di rimbalzo sui teli rotondi, vale a dire meno energia trasmessa ogni volta che vi si salta sopra. Se non si può montare un tappeto elastico rotondo in cortile perché è troppo stretto, si può comunque optare per un modello quadrato o rettangolare, che oggi come oggi, grazie all’apporto della tecnologia, sono anch’essi sicuri e garantiti quanto basta.

Ciononostante si ribadisce che, oggettivamente, i trampolini quadrati e rettangolari sono meno sicuri di quelli rotondi. In un tappeto elastico la sicurezza è un parametro basilare che dipende anche dal peso. Ogni telo prevede determinati ‘paletti’ in base alla propria portata. Il limite di peso determinerà quante persone possono saltare sul trampolino in simultanea. È buona norma rispettare questa regola, raccomandata anche dai produttori, per non rischiare di farsi male e di strappare il telo, sottoposto a eccessive sollecitazioni.